Rifugi dei re

Un panorama mozzafiato arrivati in cima al Tegelberg

A sud la catena di Tannheim e le Alpi orientali dell'Algovia; a est le cime delle montagne dell' Ammergau; a ovest il maestoso colpo d'occhio sul mondo delle Prealpi bavaresi. Nessuna meraviglia che il principe ereditario Massimiliano, più tardi re Massimiliano II, fosse entusiasta per la montagna del Tegelberg.

Nel 1852 vi lasciò costruire un rifugio di caccia con vista su tutta la valle: esiste ancora oggi col nome di Tegelberghaus ( a 1707metri). A pochi metri dalla stazione di montagna, la „Tegelbergbahn“.

Anche il sentiero che da Bleckenau porta al Tegelberg, il sentiero "Ahorn-Reitweg", fu una sua idea. I sentieri di allora erano pensati tutti per cavalcare e per raggiungere - senza grossi dislivelli - il territorio di caccia. La maggior parte del territorio della catena delle montagne Ammergebirge e del confinante Tirolo erano allora tutti territori di caccia reali.

Senza saperlo la dinastia dei Wittelsbach, grazie all'amore per la natura, pose le basi per avviare l'attività turistica nella regione. Anche la regina Marie di Baviera, un'alpinista convinta, si recava spesso sul rifugio di caccia sul Tegelberg e per suo figlio, il re Ludovico II, il posto era il suo rifugio preferito. Ogni anno ci andava a passare alcuni giorni di totale tranquillità.

La montagna del Tegelberg è oggi un eldorado per chi pratica gli sport d'aria.

Tegelberg, Schwangau

Cabinovia 9.00 - 17.00
Pista bob estivo 10.00 - 17.00 (non aperta in caso di pioggia)

www.tegelbergbahn.de

websLINE-Professional (c)opyright 2002-2017 by websLINE internet & marketing GmbH
Altstadt Hotel Zum Hechten Altstadthotel & Schlossgasthof "Zum Hechten"
Ritterstraße 6 .
D-87629 Füssen im Allgäu
tel: +49 (0)8362/91600
fax: +49 (0)8362/9160-99
e-mail: info@hotel-hechten.com