Il Convento benedettino di San Magno

(St. Mang)

Il convento benedettino pare sia stato fondato da San Magno intorno al 750 d.C. quando il monaco tedesco cominciò ad operare nella città di Füssen.
La costruzione, trasformata più tardi, in un imponente e simmetrico complesso barocco, fu opera dell'architetto Johann Jakob Herkomer, che studiò a Venezia e di cui sono ben evidenti le influenze italiane.

Sala Imperiale

La sala imperiale "Kaisersaal" è il fiore all'occhiello del complesso architettonico barocco, magnificamente adornata di affreschi e stucchi, fu progettata dall'architetto d'interni Andrea Maini e messa a punto dal pittore Franz Georg Hermann. La sala funge da scenografia alla manifestazione denominata „Kaisersaalkonzerte", una serie di concerti che si tengono tutti gli anni da giugno a settembre.

Refettorio

Il ricco patrimonio pittorico a disposizione sottolinea il significato dell'abbazia come centro della vita spirituale in tutta la regione di Füssen. Già nel 18.mo secolo la costruzione venne riconosciuta come particolarmente interessante, anche e soprattutto per l'originale disposizione della biblioteca e del refettorio nell'ala sud della struttura. Un'apertura ovale sul soffitto collega entrambi gli spazi come a voler simboleggiare l'unità e l'importanza di alimentare sia lo spirito che il corpo.

Le stanze barocche sono visitabili grazie al Museo della città di Füssen che oggi è ospitato all'interno del ex-convento benedettino accanto al municipio.

Se volete visitare le bellezze di Füssen, programmate una vacanza in Baviera e prenotate una camera all'hotel zum Hechten!

+Großansicht +Großansicht +Großansicht
websLINE-Professional (c)opyright 2002-2017 by websLINE internet & marketing GmbH
Altstadt Hotel Zum Hechten Altstadthotel & Schlossgasthof "Zum Hechten"
Ritterstraße 6 .
D-87629 Füssen im Allgäu
tel: +49 (0)8362/91600
fax: +49 (0)8362/9160-99
e-mail: info@hotel-hechten.com